Cristina Amodio


Ancora allieva del Teatro alla Scala, prende parte, in qualità di corpo di ballo, a numerose produzioni tra cui Lo Schiaccianoci di R. Nureiev, La Bella Addormentata nel bosco di A. Alonso, Il lago dei cigni di R. Hightower, La Turandot di F. Zeffirelli


1986 Si diploma alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano, diretta da Annamaria Prina. Entra subito a far parte dell’Aterballetto, diretto da Amedeo Amodio. Qui comincia ad interpretare vari ruoli e a cimentarsi in stili diversi: G. Balanchine, M. Bejart, A. Bournonville, G. Tetley, A. Ailey, W. Forsythe, J. Kylian, R. Petit, D. Parson, L. Massine, J. Muller, M. Van Hoecke,D. Byrd, L. Childs.
1992 Come assistente, rimonta per l’Arena di Verona il balletto di A. Amodio Il cappello a tre punte, musica di M. De Falla
1994 Come assistente, rimonta per il Teatro alla Scala di Milano L’Après-midi d’un Faune di A. Amodio, musica di C. Debussy. Con l’Aterballetto partecipa a varie tournée in Italia e all’estero: Francia, Germania, Gran Bretagna, Scozia, Tunisia, Algeria, Giordania, Canada, U.S.A., Messico, Brasile, Venezuela, Argentina, Hong-Kong, Singapore, Tailandia, Giakarta, Corea.
1997 Lascia la compagnia Aterballetto.
1998 A gennaio partecipa a vari Gala organizzati da e con Carla Fracci, interpretando, insieme ad Alessandro Molin, L’Après-midi d’un Faune di A. Amodio e Apollon musagète di Balanchine. A febbraio tiene il corso per professionisti alla Scuola “Let’s Dance” di Reggio Emilia. A marzo e aprile partecipa alla tournée in Canada, U.S.A., Brasile, insieme al Balletto di Toscana di C. Bozzolini con lo spettacolo Mediterranea di M. Bigonzetti. A giugno lavora con Daniel Ezralow per una pubblicità televisiva. A luglio lavora nella Compagnia Contemporanea di Michele Pogliani dove debutta con il balletto Earoticity dello stesso Pogliani.
1999 A dicembre e gennaio lavora ancora con il Balletto di Toscana. A febbraio tiene lezioni per professionisti di danza classica presso il Centro I.A.L.S. di Roma.
A giugno tiene la lezione per la compagnia Il Balletto di Roma, diretta dal M° Walter Zappolini.
A luglio, tiene la lezione giornaliera per professionisti presso lo I.A.L.S. e l’Associazione Italiana Danzatori di Giacomo Molinari, a Roma.
A dicembre viene invitata a Tel Aviv presso il Teatro Suzanne Dellal con il pas de deux “L’après-midi d’un faune”, cor. A.Amodio.
Come assistente al Teatro Verdi di Trieste, rimette in scena il balletto”Coccodrilli in abito da sera”, cor. A. Amodio.
2000 A gennaio rimette in scena per l’English National Ballet School diretta da K. Wade e D. Deane il balletto “Ricercare a nove movimenti”, cor. A.Amodio, musica A. Vivaldi.
A febbraio e marzo insegna presso lo I.A.L.S. di Roma.
Come danzatrice solista, dal mese di aprile è a Ginevra con la compagnia ” Sinopia ” diretta da Etienne Frey. Debutta il 28 Giugno, sempre a Ginevra, al ” Batiment des forces motrices ” con lo spettacolo ” Face to face ” cor. Etienne Frey , creazione originale commissionata dall’ ONU sul tema della condizione della donna nel mondo.
Il 28 luglio a Como, presso Villa Carlotta, debutta con lo spettacolo ” Giovanna D’Arco ” cor. P. King.
2001 Dal 23 gennaio al 1 marzo è Maître de ballet al Teatro San Carlo di Napoli, diretto da Luciano Cannito.
Dal mese di maggio fino a metà luglio lavora a Ginevra e Zurigo con la compagnia “ Sinopia “, diretta da Etienne Frey, come ballerina solista per l’opera-balletto “ Zorba il greco “, cor. E. Frey, interpretando il ruolo di Ortensia.
Il 19 settembre per il “ Festival Autunno Musicale “ al teatro Sociale di Como, interpreta con A.Molin il pas de deux “ L’après-midi d’un faune “ cor. A. Amodio musica C. Debussy.
Sempre in coppia con A.Molin il 18 novembre è invitata a Dessau, in Germania, per un Gala organizzato dall’Unicef.
Da ottobre a dicembre è assistente alla direzione e ripetitrice presso il Teatro
San Carlo di Napoli, diretto da L. Cannito.
2002 Da gennaio a ottobre è sempre al Teatro San Carlo di Napoli, diretto da
L.Cannito.
Da questo momento comincia la sua attività di Guest Teacher in varie compagnie italiane ed europee :
Arena di Verona, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino,Teatro San Carlo di Napoli,Teatro Massimo di Palermo, Ballet de Nice, Ballet de Toulouse, Ballet de Lyon, Ballet de Montecarlo, Ballet de Génève, Ballet de Augsburg, Ballet des Jeunes Europe de Marseille, English National Ballet School, Scuola di Ballo dell’Accademia di Arti e Mestieri del Teatro alla Scala di Milano, Ballet de Nice, Ballet de Lyon, Ballet de Toulouse, Ballet de Génève, Ballet de Augsburg, English National Ballet School, Ballet des Jeunes Europe de Marseille, Ballet de Montecarlo.
Nel 2003 lavora con Sylvie Guillem per il Ballet de Lyon.
Nel 2004 rimonta per Roberto Bolle e Alessandra Ferri “Romeo e Giulietta”
al Teatro Massimo di Palermo.
Nel 2005 rimonta per José Perez “ l’aprés midi d’un faune” al Teatro Comunale di Firenze.





Cristina Amodio